I 5 trucchi sempre efficaci per mantenersi in forma e prendersi cura del proprio benessere

Per mantenersi in forma e in salute, sentendosi bene con se stessi e con gli altri, non è detto che occorrano grandi sacrifici. È meglio seguire, giorno dopo giorno, regole di vita semplici ma essenziali per preservare il benessere dell’organismo da dentro, rispettando i suoi ritmi e assicurandogli sostanze nutritive essenziali per l’equilibrio psicofisico. Scopriamo insieme come riuscire a mantenersi in forma.

Un adeguato riposo notturno

Dormire abbastanza e bene è fondamentale per la salute, perché nelle fasi di sonno profondo l’organismo produce cellule del sistema immunitario. Chi riposa bene possiede quindi difese più attive verso gli attacchi esterni, mentre una cattiva qualità del sonno è correlata a diversi problemi di salute, come spiega anche un recente studio internazionale, svolto dall’Università di Genova e dal Besta di Milano, uscito su Communication Biology. Oggi si dorme sempre meno e peggio, con il rischio di incorrere, secondo gli esperti, anche in malattie di tipo autoimmune.

Il fabbisogno di sonno è soggettivo: per qualcuno, infatti, è necessario dormire almeno nove ore, per altri sette ore a notte sono sufficienti. Sicuramente il sonno deve essere regolare e senza interruzioni: se il mattino successivo ci si sente intontiti significa che il riposo notturno è stato insoddisfacente. Il consiglio è di migliorare le abitudini quotidiane, rinunciando a qualche caffè, riducendo il più possibile l’assunzione di alcolici, praticando un po’ di attività fisica nelle ore diurne, per scaricare le energie negative e rilassare i muscoli in vista del momento di coricarsi. La cena deve essere leggera, non oltre le 20 e la stanza piuttosto fresca. Per favorire il sonno, niente smartphone o pc: la luce blu impedisce la secrezione della melatonina naturale, l’ormone del relax. Meglio una buona lettura o un po’ di musica.

%easyfit palestre roma%

A tavola, una dieta equilibrata

Per mantenersi in forma è essenziale una alimentazione equilibrata, che riduca il più possibile gli zuccheri semplici presenti nei dolciumi e nei soft drinks, ma anche i grassi saturi che provengono da alimenti di origine animale. La maggior parte dell’energia quotidiana deriva dai carboidrati presenti in pane, pasta, riso, cereali in genere ma anche nella frutta e nei legumi. I carboidrati, soprattutto nella versione integrale, mantengono stabile il livello di zucchero nel sangue, assicurando energia nell’arco di diverse ore.

Anche le proteine sono importanti per i muscoli e in generale per i tessuti dell’organismo. Andrebbero privilegiate quelle derivate dalle carni bianche come pollo e tacchino, perché ricche di ferro e di amminoacidi di alta qualità. Il pesce non deve mancare perché apporta acidi grassi insaturi necessari per il buon funzionamento muscolare e nervoso e per la salute cardiovascolare. Frutta e ortaggi dovrebbero comparire in almeno cinque porzioni nell’arco della giornata, sempre secondo le indicazioni dell’Oms. Variare il colore tra bianco, verde, rosso, giallo e viola garantisce un adeguato apporto di vitamine e minerali.

Una corretta idratazione

È fondamentale non solo nutrirsi, ma anche idratarsi adeguatamente. Ogni giorno sarebbe opportuno assumere almeno un litro e mezzo di liquidi, arrivando a due litri se fa caldo o si pratica sport. L’acqua è infatti il principale costituente del nostro organismo e se non ne beviamo a sufficienza il benessere ne risente: si è maggiormente soggetti a debolezza, crampi muscolari e confusione mentale. E anche le performance sportive e fisiche ne risentono, come spiega una ricerca uscita sulla rivista scientifica Nutrients.

La migliore fonte di idratazione è l’acqua, non troppo fredda, assunta a piccoli sorsi durante e dopo l’attività sportiva. Vanno bene anche spremute fresche di agrumi e centrifugati di verdure come carota, sedano e finocchio perché apportano minerali e vitamine, con azione antiossidante e antifatica. Succhi ricchi di zuccheri, bevande dolci e frizzanti, energy drink e soprattutto alcolici non possono essere considerati una adeguata fonte di idratazione, perché causano picchi glicemici e…

%easyfit palestre roma%

Probiotici e prebiotici, alleati dell’intestino

Per sentirsi in salute è importante prendersi cura dell’organismo “da dentro”, occupandosi del benessere del microbiota, cioè l’insieme di microrganismi che popolano l’intestino. Se il microbiota è in equilibrio, l’organismo intero ne risente in modo positivo. Ci si sente più in forma ed energici, di buon umore e con migliori capacità di concentrazione. Gli esperti hanno da tempo scoperto che tra apparato digerente e sistema nervoso esiste una fitta rete di connessioni nervose, dette “asse intestino-cervello”, per cui i due apparati sono in stretta comunicazione tra loro.

È possibile combattere gli squilibri del microbiota assumendo probiotici, batteri “buoni” affini a quelli presenti nell’intestino. Li troviamo in yogurt, latte fermentato, kefir, formaggi freschi. Per rafforzare ancora di più l’attività del microbiota è utile assumere prebiotici, sostanze di origine vegetale che costituiscono il nutrimento stesso dei probiotici. Ne sono buona fonte la frutta e gli ortaggi, ma anche i cereali e il miele. Una alimentazione corretta aiuta a farne scorta.

Attività fisica regolare per mantenersi in forma

Come riferisce il Ministero della Salute, secondo l’Organizzazione Mondiale della sanità, ciascuno di noi dovrebbe praticare almeno 150-300 minuti di attività aerobica moderata alla settimana, oppure 75-150 di attività intensa con esercizi di rafforzamento dei maggiori gruppi muscolari almeno due volte a settimana. Se non si ha questa possibilità, anche 15 minuti ogni giorno di impegno fisico di media difficoltà apporta benefici per la salute. Il movimento, infatti, aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari e riduce la possibilità di eventi acuti anche in chi presenta un certo rischio. Favorisce il consumo dei grassi nel sangue, se presenti in eccesso, aiuta a bruciare gli zuccheri combattendo il diabete, fa perdere peso, e stabilizza la pressione arteriosa.

Inoltre, il movimento favorisce da parte del sistema nervoso la produzione di endorfine e serotonina, sostanze che aumentano il buon umore. In ogni stagione è possibile trovare il momento giusto per allenarsi: al mattino presto o verso sera in estate, nelle ore centrali della giornata quando fa freddo. La palestra o il centro sportivo rappresenta il luogo ideale dove scegliere la propria attività fisica, non solo per la presenza di diversi corsi: permette di allenarsi tutto l’anno con qualsiasi temperatura, dispone di trainer esperti che sanno consigliare gli esercizi più adatti, offre un ambiente stimolante per trovare nuove motivazioni e stringere amicizie.

%easyfit palestre roma%

Perchè rivolgersi a EasyFit

Prendersi cura di se stessi e del proprio benessere è possibile, come abbiamo visto, attraverso un insieme di accorgimenti e attività periodiche. Indubbiamente, evitare una vita sedentaria privilegiando il movimento e l’esercizio aiuta l’organismo a migliorare la salute psicofisica, la qualità del sonno, il corretto funzionamento di organi e apparati, senza tralasciare la prevenzione di molte malattie. Per compiere una corretta attività fisica, da svolgere anche in compagnia, la soluzione può essere andare in palestra: le Palestre EasyFit sono il posto ideale al quale rivolgersi, poiché dispongono di corsi e attività adatti a tutti i livelli, dai principianti fino alle persone più allenate, dall’infanzia fino alla terza età. Trainer esperti sono disponibili a coinvolgere e a motivare anche i più riservati, fornendo inoltre consigli e suggerimenti su benessere e forma fisica